Justine Lévy
Lévy, Justine
Justine Lévy, classe 1974, è figlia di Bernard-Henri Lévy e di Isabelle Doutreluigne. Poco più che adolescente si lega a Raphaël Enthoven, sposato nel 1995, anno del suo esordio nella narrativa con Incontro. La fine del matrimonio le ispira il secondo romanzo, Niente di grave, enorme successo che fece scandalo a causa della vicenda Carla Bruni. Con Cattiva ragazza, anch'essa opera autobiografica, oltre al pubblico ha conquistato definitivamente la critica ed è stata candidata ai più importanti premi letterari francesi (Goncourt e Médicis). Tutti i suoi libri sono editi in Italia da Frassinelli.
Libri dell'autore