• Prezzo: € 16,00
  • ISBN: 9788876848261
  • Pubblicato nel 2005
  • N° di pagine: 468

Pelagija e il gallo rosso

Boris Akunin

Dalle gelate steppe d'Oltrevolga all'accecante calore della Palestina, suor Pelagija (che nel corso del libro diventerà Polina Andreevna) segue le tracce di "Manujla", un essere enigmatico dalle mille personalità. Pazzoide barbuto e scalzo che attraversa mari e monti gettando scompiglio ovunque, forse corruttore di una innocente bambina, furbo santone fondatore e sfruttatore della setta dei Trovatelli, povero demente inconsapevole, "Manujla" è comunque in pericolo: un'organizzazione lo vuole morto. Dalla sua ha comunque la protezione della gente: molti ammazzerebbero la propria madre per proteggere questo essere curioso. Così il mistero di infittisce. Intorno, un mondo mutevole e inquieto si contorce disegnando uno schema che si compirà nel futuro: intrighi a Pietroburgo, antisemitismo in Europa, migrazioni di pionieri ebrei in Terra d'Israele...